Manakel

Manakel

Attributo: Dio che conserva le cose.

Pianeta: Luna.

Coro Angelico: Guardiani.

Sephirah: Yesod.

Orario di reggenza: dalle 21:40 alle 22.

Si invoca per:

  • Calma la rabbia.
  • Proteggere il sonno e combattere l'insonnia
  • Per darci ispirazione per la musica e la poesia.

Quelli nati sotto la vostra reggenza:

[sociallocker id="356″]I nati sotto questa influenza hanno le più belle qualità dell'anima e della personalità. Saranno conosciuti per il loro eccellente carattere, per la loro gentilezza e bontà. Sopporterà tutti i problemi senza lamentarsi, è un eterno combattente, e sarà uno stimolo positivo per ogni individuo e per la comunità. Il suo motto è vincere e un altro motto è il significato: solo chi non sa vivere ha paura di morire. Riuscirà a sviluppare il suo forte potere di cattura e di osservazione che applicherà in tutte le situazioni. Egli elabora sempre piani ottimisti e logici, non misurando gli sforzi per realizzarli. Starà sempre bene con tutte le persone, ma non riesce mai a nascondere i suoi sentimenti [/sociallocker].

Citazione dalla Bibbia:

Signore, non lasciarmi;
Mio Dio, non allontanarti da me.

Salmo 38:21

MANAKEL: 'CONOSCERE BENE e MALE

Quel giorno sarebbe stato diverso dagli altri. La festa di compleanno di Lusar avrebbe riunito tutti i ragazzi e le ragazze del quartiere. Era appena uscito di casa e non aveva quasi avuto la possibilità di fare amicizia, così ha pensato che la festa sarebbe stata una buona scusa per questo.

Ed è l'ora della riunione. A poco a poco riceveva la visita di quelli che presto sarebbero stati i suoi nuovi amici. Tra loro c'era Manakel, un giovane gentile e gentile, molto amato da tutti e la cui reputazione di goloso lo precede. È così che è stato presentato a Lusar:

- Questo qui è Manakel, è un bravo ragazzo ma state attenti a lui, perché uccide tutto ciò che può essere digerito.

Lusar ha guardato Manakel e ha verificato dal suo fisico che non esagerava affatto, dato che l'obesità non si ottiene nutrendosi d'aria.

Tuttavia, e anche se Manakel li seguiva in quelle battute, dentro di sé si dibatteva duramente. La sua coscienza lo avvertiva che se avesse abusato del cibo il suo organismo non lo avrebbe sostenuto, avrebbe avuto un'indigestione e si sarebbe ammalato.

Quella era la voce della sua coscienza, ma c'era un'altra voce che gli parlava, quella dei suoi istinti. Oddio, com'era tutto bello, gli ho detto di sedurlo per fargli cadere nella tentazione di continuare a mangiare.

Certo, nessuno dei suoi amici era consapevole della sofferenza che Manakel portava dentro di sé.

Alla festa non mancava nulla. Il cibo era abbondante e tutto era squisito. Così sembrò a Manakel, che una volta cedette alla voce dei suoi istinti e si abbuffò di paura.

Quando tutto è finito, tutti sono andati a casa, visto che si stava facendo un po' tardi. Ma non tutti l'hanno fatto.

Manakel si sentiva così colpevole per quello che aveva fatto che non osava tornare a casa.

Volevo stare da solo. Non poteva spruzzare gli altri con l'odio che provava per se stesso. Una forte aggressività era concentrata nel petto e un fuoco molto intenso gli bruciava lo stomaco.

Oh, mio Dio, mi sono sentito così male. Senza dubbio Dio lo stava punendo per non avergli obbedito, e ora stava morendo.

Doveva tornare a casa, non voleva morire senza dire addio alla sua famiglia.

La verità è che non stava morendo, né Dio lo stava punendo, ma si sentiva così colpevole di aver disobbedito alla voce della sua coscienza che lo avvertiva che stava sbagliando, che ora desiderava essere morto per metterlo a tacere.

È tornato a casa e si è sentito un po' meglio nel vedere la sua famiglia. Era così imbarazzato che non riusciva nemmeno a guardare direttamente in faccia i suoi genitori, così decise di andare a letto.

Cerco la soluzione al suo problema nel sonno, ma le ore passavano e non riuscivo a chiudere occhio. Il rimorso di coscienza non permetteva loro di sentirsi in pace con se stessi, e ciò produceva insonnia, non riuscivano a dormire.

Rimase sveglio tutta la notte, e quando già l'alba annunciava un nuovo giorno, la stanchezza lo sopraffece, portandolo ad un sonno profondo. Ma anche in questo mondo la pace gli è stata negata, perché ha avuto un terribile incubo. Incontrò Dio che era molto arrabbiato con lui e gli disse con rabbia:

- Vedo che hai tradito la conoscenza che ho messo in te. Conosci il bene e il male, e lo violi capricciosamente. Se lo fai di nuovo...

È stato allora che Manakel si è svegliata spaventata e sudata. L'ira di Dio era terribile. Non potevo deluderlo.

Quel sogno che non avrebbe mai dimenticato, e da allora il giovane è riuscito a superare la voce dei suoi istinti, lasciandosi sempre trasportare dalla voce della sua coscienza. Ora sapeva scegliere tra il bene e il male.

Fine

24 pensieri su "Manakel".

  1. Ciao
    Avevo questo libro e le lettere e l'ho perso, è molto importante per me riaverlo, apprezzerei molto se poteste inviarmi le informazioni per riaverlo.

  2. i brutti sogni diventano realtà
    i bei sogni non si avverano per me

    Per tutta la vita è stato così, è preoccupante.

    Cosa devo fare? Come posso rimediare?

  3. samuel sanchez

    Mi è stato detto che Mangel era hahahel a causa della mia data di nascita e ho messo la mia data e il mio medico che il mio angelo è amaquel e Bosé che è in realtà la mia data è il 17 ottobre 1975.

  4. Ho appena scoperto il nome di Angel Guardia, Manakel, sono felice!!!! ora so il nome di colui che mi protegge, la verità è che leggendo il messaggio, mi descrive così come sono. Voglio imparare a invocarlo. Grazie Manakel !!!!

  5. Daniela Mazo

    😀 grazie Manakel per avermi protetto in tutti questi anni e senza sapere che tu eri il mio angelo non credevo in quel 😛 ora so che tu esisti e che ho già qualcuno che mi protegge e mi proteggerà per sempre

  6. Come potrei migliorare il mio rapporto con il mio falceiolo? Il che è un manakel accurato.

  7. ❓ Grazie, è incredibile quanta somiglianza ci sia. Finalmente so chi è il mio angelo custode. 😉

  8. Il vostro messaggio è molto bello, quello che insegna, vi ringrazio molto e comincerò ad invocarlo.

  9. Grazie per avermi dato queste informazioni sul mio angelo custode, voglio anche sapere come invocarlo quando ne ho bisogno.

  10. Marielba Vera Mirabal

    Grazie per aver condiviso queste informazioni. Amo conoscere il nome del mio angelo custode. Le caratteristiche qui menzionate hanno molto a che fare con me. Un grande bacio. NAMASTE..

  11. fibra morale

    GRAZIE PER AVERMI DATO IL NOME DEL MIO ANGELO CUSTODE.
    D'ORA IN POI CHIEDERÒ SEMPRE IL VOSTRO AIUTO E LA VOSTRA PROTEZIONE. 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 😛 😳

  12. Che bel messaggio del mio angelo custode, mi ha descritto proprio così ,,,,. Grazie Manakel, ora che so il tuo nome, te lo dirò sempre. Manakel, grazie per essere al mio fianco....

  13. 🙂 q bellissimo messaggio, di cui è il mio angelo protettore, anche se non sono totalmente che descrivono coloro che nascono sotto la vostra protezione, grazie,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non copiare gli altri, meglio creare i tuoi contenuti.

Scorri verso l'alto