Nanael

Nanael

Attributo: Dio che fa cadere i superbi.

Pianeta: Mercurio.

Coro Angelico: Arcangeli.

Da Sephirah: Hod.

Orario di reggenza: dalle 17:00 alle 17:40.

Si invoca per:

  • Avere ispirazione e supporto materiale per grandi risultati.
  • Il nostro ringiovanimento fisico e intellettuale attraverso l'attenuazione dei modelli negativi.

Quelli nati sotto la vostra reggenza:

[sociallocker id="356″]Vi distinguerete per la conoscenza delle scienze esatte, amerete la vita tranquilla, la pace, la meditazione. La sua luce è trascendente e dietro di essa lascia vedere la sua innocenza e la sua verità. Può avere una vocazione religiosa o metafisica. Degno di fiducia, non intraprende mai azioni sconsiderate o egoistiche. Ha rapporti solidi ed è l'amico che tutti vorrebbero avere. Dotato di grande affettività, vive nell'amore ed è commosso da tutto ciò che è bello. Essendo un tradizionalista, dà grande importanza al matrimonio e ai figli. Sa come controllare i suoi istinti senza reprimerli. La sua intelligenza si sviluppa più con l'esperienza che con lo studio. Può avere problemi di salute durante l'infanzia o l'adolescenza, ma nonostante la sua fragilità fisica possiede uno spirito estremamente agile e bellicoso e sa come godersi le cose belle della vita.

Citazione dalla Bibbia:

Signore, so che i tuoi giudizi sono giusti,
e che a buon diritto mi affliggete.

Salmo 119:75

NANAEL: 'LA LUCE DELLA MEDITAZIONE

La famiglia di Nanael era umile e molto povera. Suo padre, sebbene lavorasse dall'alba al tramonto senza fallire, guadagnava a malapena abbastanza per sfamare i suoi dodici figli, eppure nessuno si lamentava, beh, tranne uno, poiché Nanael sognava di essere una persona famosa, influente e potente.

Ignorando i molti sforzi fatti dai suoi genitori per sopravvivere, il suo orgoglio lo portò a disprezzare questo modo di vivere umiliante, e decise di lasciare casa e andare in cerca di prestigio e ricchezza.

Aveva sempre voluto essere un grande mago e aveva sentito dire che la Città Santa ammetteva apprendisti che cercavano di padroneggiare l'Alta Magia. Così ha diretto i suoi passi verso il luogo dove è nato il Sole. Lì il suo destino lo attendeva.

Dopo quattro giorni di viaggio, il nostro giovane protagonista è riuscito a raggiungere le porte della Grande Città. Un armonioso silenzio lo travolse. Era all'ingresso e poteva già respirare il particolare aroma del Mistero. Due

I cherubini hanno sorvegliato l'accesso al Santuario con spade fiammeggianti.

Nanael, dopo aver ripreso fiato, voleva entrare, ma una voce ha fermato i suoi passi.

- Dove pensi di andare, straniero? -Ho interrogato uno dei Cherubini mentre gli puntava la spada.

- Non sono uno straniero, io vivo a...

Il giovane non poté più parlare, perché fu interrotto bruscamente dal Cherubino.

- Stai zitto, insolente! Tutto ciò che è, non lo è. E tutto ciò che non lo è, lo è.

Nanael, un po' spaventato, non capiva quel gioco di parole. Pensava che sarebbe stato un enigma e si è rivolto al Guardiano del Tempio, ha detto:

- È un mistero che devo risolvere?

- Esatto, ragazzo. Medita, medita, e quando hai la risposta, chiama di nuovo", gli ordinò il Cherubino.

Il giovane audace era molto deluso. Non avevo mai pensato che sarebbe stato così difficile essere una mano, figuriamoci un apprendista mago.

Meditare, ha avuto la pazienza di meditare? Se suo padre fosse lì, saprebbe come fare. Gli consigliava sempre la stessa cosa:

- Figlio mio, quando si semina il seme di un albero bisogna avere pazienza fino a quando questo non dà i suoi frutti. Osservate come il seme è protetto nel terreno e, soddisfatto, cresce a poco a poco con il desiderio di dare finalmente i suoi frutti, quei frutti appetitosi e dolci che ci nutrono.

Quanto aveva ragione tuo padre. Ora era solo e doveva essere paziente.

Cerco un luogo dove poter meditare e mi ci dedico anima e corpo. All'inizio era irritato, perché la sua mente era come un nido di calabroni rabbioso. Le sue idee svolazzavano senza senso nella sua testa, ma quel silenzio armonioso penetrava lentamente dentro di lui e senza sapere come, una luce emergeva da lui.

"Chi è, non è, e chi non è, è".

Quel messaggio ha preso forma nella sua mente e l'ha lasciato fluire liberamente.

Non voleva che quella luce si spegnesse e ha pensato alla luce. In quel momento tutto divenne una luce intensa, e improvvisamente la risposta apparve miracolosamente. Era lo spirito. Questa era la risposta. Lo spirito, ecco perché era un estraneo. L'Eterno non è un estraneo eppure, essendo invisibile, non è, ma non di questo mondo, è un abitante del Tempio.

Le porte del Santuario si sono aperte per Nanael, ma il giovane ha chiesto ai Cherubini di chiuderle di nuovo, poiché ha capito che doveva tornare a casa sua, dove aveva un compito da svolgere.

La benda dell'orgoglio che fino ad allora lo aveva accecato era caduta dai suoi occhi, ma la luce gli aveva aperto un bel cammino davanti a sé.

Fine

24 pensieri su "Nanael".

  1. L'ho amato e vorrei poterlo avere nella mia vita e che mi aiutasse. Ho molto bisogno del mio angelo.

  2. STELLA RAIMONDETTO

    Salve, mi identifico con la personalità degli eletti di Nanael. Anche se in alcuni luoghi è un altro mondo di angeli protettivi. Come faccio a sapere con certezza chi c'è nel mio Angelo Custode?

  3. Paulina Vega fernandez

    Sono felice di sentire Nanael e vorrei che continuassero a mandarmi informazioni dagli angeli

  4. Paulina Vega fernandez

    Sono felice di sentire Nanael e desidero continuare a inviarmi informazioni su

  5. La verità è che la storia di Nanael è molto bella, grazie. La mia data di nascita è il 12/13/67.

  6. La mia data di nascita 11/12/74 13:30 Vorrei sapere qual è il mio angelo e arcangelo, per favore

  7. hermines martin saldaÑa yomona

    ......Le parole sincere sono ciò che hai e quelle che nascono dall'anima e nella mia anima ci sono solo parole di luce

  8. Amo la storia di Nanael. Amo tutto quello che mi mandano, mi aiuta molto poter continuare su questa strada così difficile ma non impossibile da percorrere e raggiungere la meta che Dio mi ha proposto. Vi amo, grazie 😆

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_IT
Torna su